UNRAE: ancora segno positivo nel mercato dei veicoli rimorchiati

I primi undici mesi +31,3% sul 2015

Il Centro Studi e Statistiche dell’UNRAE formula una stima di immatricolazioni di veicoli rimorchiati con massa totale a terra superiore alle 3,5 t pari al 31,3% negli undici mesi rispetto al gennaio-novembre 2015, con 12.800 unità immatricolate contro 9.745.

Con questo andamento – ha affermato Sandro Mantella, Coordinatore del Gruppo Rimorchi, Semirimorchi e Allestimenti dell’UNRAE – è prevedibile che la chiusura dell’anno si attesterà sulle 14.000 unità, con un incremento del mercato pari al 32% rispetto al 2015”.
Di fronte alla situazione che i dati prospettano, l’UNRAE ritiene importante consolidare il proprio impegno sui temi che rivestono maggiore importanza per il nuovo Gruppo costituito nell’ambito della Sezione Veicoli Industriali, individuando le azioni da compiere nei confronti dell’Amministrazione, anche in collaborazione con gli altri interlocutori del mondo dei trasporti.
“Riteniamo – ha sottolineato Sandro Mantella – che i maggiori argomenti in discussione, come la necessità di rendere strutturali le misure di sostegno agli investimenti nel settore, siano di interesse generale per tutti i Costruttori e allestitori di veicoli industriali e rimorchi.
In particolare, per il nostro comparto, pensiamo per esempio che possa essere utile rivedere la norma che disciplina il noleggio senza conducente, liberalizzandolo almeno per i veicoli rimorchiati. Occorre poi disciplinare severamente l’importazione di veicoli rimorchiati usati sul nostro mercato”.






NOTA! Questo sito utilizza i cookie tecnici e altre tecnologie per migliorare la navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo