Per Daimler Truck AG il 2021 vedrà un aumento di vendite

 

Se il 2020 è stato caratterizzato da una forte contrazione del mercato nei primi due trimestri, il secondo semestre ha registrato un andamento positivo degli ordini. Partendo da questo segnale Daimler Truck AG prevede un aumento delle vendite, del fatturato e dei rendimenti nel 2021

 

 

Per Daimler Truck AG l’anno della pandemia 2020 è stato caratterizzato, soprattutto nei primi due trimestri, dalla marcata contrazione di alcuni importanti mercati, nei quali gli effetti economici del COVID-19 sono stati particolarmente evidenti. Nell’intero anno, questo andamento ha comportato una flessione del 30% circa sia nel mercato nordamericano sia nella regione UE30. Nel secondo trimestre, il più colpito dal COVID-19, i mercati dei veicoli pesanti in Nord America e in Europa hanno registrato nei mesi di aprile e maggio un calo di oltre la metà rispetto all’anno precedente. Questo andamento ha naturalmente avuto un impatto sulle vendite, sul fatturato e sui ricavi dell’azienda.


Il 2020 di Daimler Truck


Con circa 378.500 autocarri e autobus consegnati, nel 2020 le vendite di Daimler Trucks & Buses sono state di circa un terzo inferiori rispetto all’anno prima (anno precedente: 521.100), con una conseguente diminuzione del fatturato a circa 35 miliardi di euro nel 2020 (anno precedente: 44 miliardi di euro). L’EBIT rettificato è stato di 678 milioni di euro (anno precedente: 2.672 milioni di euro). Nel 2020 il margine operativo è diminuito al 2% rispetto al 6% dell’anno precedente. Nell’esercizio, il flusso di cassa ante interessi e imposte (CFBIT) è stato pari a 2.513 milioni di euro (anno precedente: 2.654 milioni di euro).


Nel 2020 le spese per Ricerca e Sviluppo di Daimler Trucks & Buses sono ammontate a 1,5 miliardi di euro (anno precedente: 1,7 miliardi di euro). Nonostante la riduzione del budget per lo sviluppo dovuta alla pandemia, i temi della guida autonoma, dell’elettromobilità – anche per l’eActros Mercedes-Benz – e la connettività hanno avuto un ruolo importante. Altri temi prioritari sono stati le prossime generazioni di prodotti esistenti, l’efficienza dei consumi e la riduzione delle emissioni, nonché prodotti e tecnologie ad hoc per i principali mercati in crescita.


Fortunatamente, i mercati e le regioni principali, in particolare il Nord America e l’UE30, hanno registrato una significativa ripresa nel quarto trimestre. Nel quarto trimestre 2020, Daimler Trucks ha venduto complessivamente circa 121.000 unità, a fronte di solo circa 61.000 unità nel secondo trimestre, il più colpito dalla pandemia. In questo contesto, un altro segnale positivo di ritorno alla normalità è l’acquisizione di ordini, che nell’intero 2020 ha praticamente raggiunto il livello dell’anno precedente in Daimler Trucks & Buses. Con circa 175.000 nuovi ordinativi, il quarto trimestre 2020 è stato anche uno dei trimestri più forti nella storia dell’azienda in termini di ordini pervenuti. Nonostante la difficile congiuntura del 2020, Daimler Trucks si è affermata come uno dei principali costruttori di veicoli industriali al mondo per la qualità dei suoi prodotti e servizi ed è riuscita ad ampliare ulteriormente la sua leadership di mercato in quasi tutti i mercati principali.



Nel 2021, la ripresa del mercato


Per il 2021 Daimler Truck AG prevede che l’economia globale registrerà una forte ripresa dopo la profonda recessione dello scorso anno. Questa ripresa economica dovrebbe determinare anche un incremento della domanda nei principali mercati degli autocarri. Per le regioni Nord America e UE30 l’azienda prevede pertanto una crescita rilevante dei mercati dei veicoli industriali pesanti. Per il mercato brasiliano Daimler Trucks stima un leggero incremento. In Giappone i volumi di mercato dovrebbero restare approssimativamente sui livelli dell’anno scorso. Daimler Trucks & Buses ritiene di poter beneficiare di questo andamento del mercato e prevede un significativo aumento delle vendite per l’esercizio 2021. La società stima inoltre che nel 2021 il fatturato sarà nettamente superiore al livello dell’anno precedente. In termini di margine operativo rettificato, Daimler Trucks punta a un deciso incremento del 6%-7%.