I chilometri percorsi in Italia continuano ad aumentare  

 
 

 

Con il 129% è l’Emilia-Romagna la regione con l’incremento più alto nella mobilità rispetto al mese di maggio.

 

 

I dati sulla mobilità veicolare in Italia relativi a giugno 2021 e rilevati dal monitoraggio mensile del Mobility DataLab di OCTO Telematics, azienda che è oggi il principale fornitore di servizi telematici e di soluzioni avanzate di analisi dei dati per il settore assicurativo e  la Smart Mobility, mostrano un aumento di oltre il 40% nella mobilità dei veicoli leggeri rispetto a giugno 2020. I km percorsi dai veicoli pesanti sono aumentati del 310,7%.


Comparando il giorno medio di riferimento con il corrispondente relativo al periodo pre-lockdown, si registra un aumento del 228% del traffico di veicoli pesanti e un aumento del 46% dei movimenti dei veicoli leggeri.


Il Mobility DataLab delinea inoltre l’andamento mensile relativo al traffico veicolare che, a giugno 2021, ha messo in evidenza un aumento del 22,6% del traffico dei veicoli leggeri rispetto al mese precedente. Nello stesso periodo, i km percorsi dai veicoli pesanti sono aumentati del 6,3%, con un trend di crescita che continua ininterrotto dal mese di febbraio.


L’analisi del traffico su base regionale vede in testa a pari merito Emilia-Romagna e Liguria seguite dal Piemonte, che a giugno 2021 hanno visto i km percorsi aumentare rispettivamente del 129% e del 126%, rispetto al mese di maggio. In generale, tutte le regioni vedono comunque aumentare i km percorsi. Considerando il dato sulla mobilità intraregionale, rispetto al mese di maggio i km percorsi dai veicoli leggeri sono aumentati del 18% mentre quelli dei veicoli pesanti del 15%.